In casa Mazzei tutti usano le mappe mentali. I risultati sembrano davvero interessanti: i ragazzi hanno dimezzato i tempi di studio, il capofamiglia Massimiliano , fondatore di qualydea e trainer certificato di mind mapping alla scuola di Tony Buzan, prepara sempre progetti e documenti di lavoro con questo metodo e dice di non poterne più fare a meno.

Ma facciamo un passo indietro. Cosa sono le mappe mentali?

COSA SONO LE MAPPE MENTALI E PERCHE’ SONO UTILI  

Le mappe mentali sono un metodo di sintesi, memorizzazione e rappresentazione grafica che permette di studiare, organizzare idee e progetti in modo sintetico e rapido.

Sono utili per lo studio, il lavoro e la vita di tutti i giorni. Sono alla portata di chiunque: allenano il pensiero e la creatività. 

“Basta che metti il foglio in orizzontale. Fai un disegno al centro e da lì fai partire tanti rami colorati!”. Ha commentato così Giorgia (Mazzei), il giorno in cui ha iniziato a far mappe per spiegare i suoi primi passi nel mondo del mind mapping. A questi primi step è poi seguito un percorso preciso, fatto di miglioramenti grafici e concettuali. Oggi Giorgia disegna mappe complete, efficaci, ricche di ramificazioni colorate e idee chiave. Ecco una mappa che ha disegnato in queste settimane mentre studiava Napo-leone… geniale vero?

Mappa mentale disegnata a mano da Giorgia ( 12 anni)
Mappa mentale disegnata a mano da Giorgia ( 12 anni)

  

TONY BUZAN, IL CERVELLO E IL MIND MAPPING

Il mind mapping è un metodo elaborato alcuni decenni fa da Tony Buzan, psicologo inglese conosciuto a livello internazionale per aver scritto molti libri dedicati all’apprendimento e alle tecniche di memorizzazione. 

Le mappe mentali funzionano perché si basano sui meccanismi del nostro cervello. I concetti sono collegati tra loro in senso gerarchico-concettuale e associati a delle immagini. La forma di ogni mappa richiama quella dei nostri neuroni e i colori la fanno da padrone: ogni colore viene associato ad un concetto (o categoria di concetti) così da avere un forte potere evocativo su chi la disegna o chi la guarda. 

VUOI IMPARARE IL MIND MAPPING ?

In qualydea usiamo le mappe mentali per organizzare le idee, progettare, trovare soluzioni, fare brainstorming e pianificare le nostre settimane. Avendo in casa un trainer certificato come Massimiliano, non poteva che essere così 😉 Abbiamo steso molti documenti, tra cui il nostro codice etico, sotto forma di mappa etica. Eccola qua, che ne pensi?

Mappa etica di qualydea realizzata col software iMindMap
Mappa etica di qualydea realizzata col software iMindMap

Dallo scorso anno le mappe sono diventate un corso ad hoc, Mind Mapping Guru, che proponiamo più volte durante l’anno. Durante Mind Mapping Guru ci soffermiamo su questi argomenti:

– Come funziona il cervello

– Come costruire una mappa mentale

– Le caratteristiche delle mappe cartacee VS le mappe digitali.

In aula analizziamo molti documenti ben costruiti: sono un ottimo modello che potrai riadattare a casa, quando proverai a fare le tue personalissime mappe mentali per scuola, ufficio o organizzare il tempo libero.

Naturalmente a Mind Mapping Guru farai esercizio, esercizio e ancora tanto esercizio 🙂

Mappa mentale - corso MMGuru
Una partecipante di Mind Mapping Guru ha riassunto il corso disegnando questa mappa

ps. Andiamo qua e là per lo Stivale, dove ci viene chiesto, in aziende, scuole o realtà di ogni sorta interessate a scoprire il mind mapping quindi scrivici a hello@qualydea.it sia per saperne di più o anche solo per conoscerci meglio 🙂

A presto!

Questo post è un assaggio di mind mapping, ti consigliamo due letture per approfondire l’argomento:

Rispondi