I Layered Process Audit (LPA) sono uno strumento del mondo automotive la cui traduzione letterale è “audit stratificati”.

Infatti, sono degli audit condotti da diverse figure in azienda che, con frequenza diversa, vanno a verificare in modo molto puntuale la conformità rispetto ad alcuni requisiti.

Di solito, dopo un planning annuale, questi audit vengono svolti usando delle checklist personalizzate in funzione dell’auditor.

Un altro punto di forza di questo strumento risiede nella scelta degli auditor che sono figure diverse da quelle della Qualità.

I LPA, infatti, vogliono coinvolgere soprattutto le persone dei reparti produttivi.

Peraltro, sono sempre maggiori le richieste provenienti dalla aziende automotive ai loro fornitori di implementare gli audit stratificati.
Ad esempio, GM richiede che “The organization shall incorporate an internal layered process audit process to assess compliance to standardized processes, to identify opportunities for continuous improvement, and to provide coaching opportunities.”

La tendenza appare chiara: i LPA saranno – molto probabilmente – uno dei CSR (Customer Specific Requirement) più richiesti in ambito automotive.

Quali sono i primi passi per avviare il processo di LPA in una azienda?
Un primo passo importante è quello di definire le domande, ovvero i punti importanti che si andranno a verificare durante gli audit.
Potrà essere, ad esempio, la verifica che i dispositivi di sicurezza vengano utilizzati correttamente, oppure la presenza dei documenti o strumenti necessari a bordo macchina: ci dovranno definire domanda la cui verifica fornisca un valore per l’azienda.
Gli audit strutturati tipicamente avvengono con delle checklist cartacee in cui gli auditor evidenziano l’esito (positivo Vs negativo) ad ogni domanda prevista.

Quali altri passi successivi possiamo compiere?
Te ne suggeriamo 3 che iniziano tutti con la lettera A. 🙂

(1) Analisi
Se la tua azienda lavora nel settore automotive verifica i capitolati dei clienti e valuta le richieste rispetto ai LPA in modo da avere il quadro completo di quanto sia chiesto di fare.

(2) Approfondisci
Siccome è un argomento molto interessante e che può essere applicato con successo anche in aziende al di fuori del contesto automotive abbiamo deciso di organizzare un webinar in diretta di approfondimento.
Il webinar andrà in onda il 7 ottobre prossimo con Massimiliano Mazzei e Silvio Granzotto che è un grande esperto del settore automotive. Ti consigliamo davvero di partecipare all’evento anche perchè potrai fare le domande in chat, ti puoi iscrivere da qui
Se quel giorno tu fossi impegnato o impegnata potrai seguire il nostro webinar in differita, dopo qualche giorno lo troverai disponibile in #UnconventionalQuality sulla nostra piattaforma.

(3) Automatizza
Come sai, a noi piace rendere i processi aziendali il più smart ed automatici possibili.
Gli audit stratificati, infatti, possono anche essere condotti in modo digitale, proprio per questo abbiamo creato LPA, un software in cloud e web based grazie al quale potrai pianificare e condurre gli audit SENZA CARTA!
Puoi conoscere maggiori informazioni su LPA qui.


PS: Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi ricevere le notifiche e leggere subito il prossimo?

Abbiamo una buona notizia per te, iscriviti alla newsletter di qualydea® e riceverai la notifica di ogni nuovo articolo del nostro blog.

Rispondi