L’Earth Overshoot Day viene calcolato dal Global Footprint Network e definisce il punto in cui l’impronta ecologica dell’umanità supera la biocapacità della Terra.

Più precisamente, l’Earth Overshoot Day rappresenta il giorno dell’anno in cui l’umanità ha consumato tutte le risorse naturali che la Terra può rigenerare in un anno.

Questo evento annuale, quindi, ci fornisce un’indicazione chiara e potente dell’impatto che abbiamo sul nostro pianeta e sottolinea l’urgenza di adottare misure sostenibili.

Come viene calcolato l’Earth Overshoot Day?

Definite le grandezze
  • = biocapacità annuale del pianeta Terra;
  • = impronta ecologica annuale dell’umanità

viene utilizzata la seguente formula per determinare l’Earth Overshoot Day (EOD):

Il valore dell’Earth Overshoot Day viene calcolato per singola nazione e quello Italiano ha avuto luogo il 19 maggio scorso; questo significa che dal 20 maggio scorso stiamo usando le risorse previste invece per il prossimo anno.

Il Global Footprint Network promuove il movimento #MoveTheDate invitando tutti a scoprire e condividere soluzioni che possono aiutare a invertire la tendenza del consumo di risorse naturali.

Esplorando la mappa delle soluzioni sul loro sito, possiamo trovare progetti attivi che contribuiscono a un equilibrio tra le attività umane e il budget ecologico della Terra con l’obiettivo di spostare la data dell’Earth Overshoot Day il più possibile verso la fine dell’anno.

L’Earth Overshoot Day non è solo un giorno nel calendario, è un monito che ci chiama all’azione ed anche un’opportunità per riflettere sul nostro impatto ambientale e per impegnarci in un cambiamento positivo.

Ogni piccolo passo verso la sostenibilità può contribuire a spostare la data verso la fine dell’anno, assicurando un futuro più verde per le generazioni future.

Vuoi saperne di più? Ti invitiamo a scriverci, ci farà piacere confrontarci con te. 😊


PS: Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi ricevere le notifiche e leggere subito il prossimo?

Abbiamo una buona notizia per te, iscriviti alla newsletter di qualydea® e riceverai la notifica di ogni nuovo articolo del nostro blog oppure segui qualydea® su LinkedIn.

Rispondi