La parità di genere è un obiettivo globale che richiede impegno e azione concreti.

In Italia, questo impegno si concretizza attraverso la UNI/PdR 125:2022, una prassi di riferimento che stabilisce le linee guida per un sistema di gestione della parità di genere nelle organizzazioni.

Peraltro, la parità di genere non è solo una questione di equità sociale, ma anche un fattore chiave per lo sviluppo sostenibile e la crescita economica.

Infatti, è uno dei 17 obiettivi fissati dall’Agenda 2030 di ONU e trova particolare risonanza nella Missione n.5 del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) italiano.

Cosa è la UNI/PdR 125:2022?

La UNI/PdR 125:2022 è stata identificata come il documento di riferimento per la certificazione nazionale sulla parità di genere, in accordo al Decreto Bonetti del 29 Aprile 2022.

Questa prassi definisce i criteri e le prescrizioni tecniche per supportare l’empowerment femminile e promuovere una cultura aziendale inclusiva e rispettosa delle competenze femminili e la sua applicazione può essere certificata.

Le organizzazioni che ottengono la certificazione secondo la UNI/PdR 125:2022 possono dimostrare il proprio impegno verso la parità di genere, migliorando la propria immagine e reputazione.

Inoltre, possono beneficiare di sgravi sui contributi previdenziali e punteggi premianti per gare pubbliche.

La certificazione avviene su base volontaria e può essere richiesta da qualsiasi organizzazione, indipendentemente dalle dimensioni o dal mercato di riferimento.

Entrando più nello specifico, la prassi prevede l’adozione di specifici Key Performance Indicator (KPI) in relazione a queste sei aree di valutazione:

  • Cultura e strategia,
  • Governance,
  • Processi HR (Human Resources),
  • Opportunità di crescita e inclusione delle donne in azienda,
  • Equità remunerativa per genere,
  • Tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro.

Per ottenere la certificazione, è necessario raggiungere un punteggio minimo complessivo del 60%.

La certificazione UNI/PdR 125:2022 rappresenta un’opportunità significativa per le aziende di contribuire attivamente alla promozione della parità di genere, un valore sempre più riconosciuto e apprezzato nella società e nel mercato del lavoro.

Proprio per questo motivo abbiamo pianificato il lancio di un nuovo corso di formazione dal titolo EASY UNI PdR 125 che avrà luogo le mattine del 16 e del 23 ottobre prossimo.

Il corso avrà luogo online e sarà in diretta, in questo modo non dovrai allontanarti dal tuo ufficio per poterlo seguire; questo ti permetterà di evitare di perdere tempo nel traffico e possiamo contribuire anche alla riduzione delle emissioni di CO2.

La docente del corso sarà la collega Sonia Angotti consulente di direzione aziendale, gestionale, organizzativa e finanziaria.

Infine, il corso sarà registrato e verrà reso disponibile per sei mesi; in questo modo, potrai recuperare oppure ripassare alcune parti quando vuoi e dal dispositivo che preferisci.

 

Vuoi saperne di più? Ti invitiamo a scriverci, ci farà piacere confrontarci con te. 😊


PS: Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi ricevere le notifiche e leggere subito il prossimo?

Abbiamo una buona notizia per te, iscriviti alla newsletter di qualydea® e riceverai la notifica di ogni nuovo articolo del nostro blog oppure segui qualydea® su LinkedIn.

 

Rispondi